Condizioni generali contratto di licenza CRexpert®

Le presenti Condizioni Generali definiscono le condizioni e i termini applicabili alla fornitura da parte di CREXPERT SRL (di seguito il “Fornitore”) dei propri servizi e prodotti concessi in licenza d’uso. Il Cliente può prendere visione della versione aggiornata delle Condizioni Generali prima dell’acquisto all’interno dei siti www.crexpert.it e ww.confrontalebanche.it .

1. PREMESSE
1.0 Il Fornitore ha sviluppato un software fruibile via web denominato “CR expert 2.0” atto all’ elaborazione dei dati registrati nell’archivio della Centrale Rischi della Banca d‘Italia rilasciati dietro espressa richiesta del soggetto titolare degli stessi; ha altresì sviluppato un software fruibile via web denominato “Confrontalebanche 2.0”. I software sopra menzionati possono essere integrati con dati forniti da web servicer e/o provider diversi dal fornitore.
1.1 Il Cliente, presa visione delle caratteristiche e delle funzionalità dei prodotti, sulla base delle proprie esigenze, intende ottenere i servizi che il Fornitore è in grado di provvedere per mezzo dei prodotti software dei quali dispone alle condizioni specificate nel presente contratto e negli allegati ed appendici dello stesso.
2. EFFICACIA DELLE PREMESSE E DEGLI ALLEGATI
2.0. Le premesse, gli allegati e le appendici formano, a tutti gli effetti, parte integrante e sostanziale del presente contratto.
3. DEFINIZIONI
3.1 Ai fini del presente contratto, i termini sotto riportati hanno il seguente significato:
 “Cliente”: il soggetto, identificato come tale in base a quanto riportato nel modulo d’ordine, fruitore del Servizio CR expert.
 “Allegato: ogni documento allegato al presente contratto per integrarlo o modificarlo.
 Allegato A: è composto da un ordine di fornitura di un’utenza, in cui vengono descritti gli specifici servizi di cui al presente contratto e i relativi costi.
 Allegato B: listino prodotti e servizi contiene la descrizione dei beni e dei servizi offerti dal Fornitore
 Hardware: il complesso delle apparecchiature tecniche, meccaniche, elettriche ed elettroniche di un sistema di elaboratore dati (personal computer) sul quale viene installato
il software e attraverso il quale il Software è utilizzato;
 “Servizio CRexpert®” e “Servizio Confrontalebanche” l’insieme dei servizi erogati dal Fornitore in favore del Cliente e riconnessi all’utilizzo da parte di quest’ultimo degli applicativi A.S.P. (Application Service Providing) CR Expert e Confrontalebanche e/o altri servicer providers cui CRExpert srl si rivolge.
 “Applicativo CR Expert”: il software CR expert 2.0, i software e le procedure informatiche caratterizzanti il Servizio CR expert, messi a disposizione del Cliente in modalità Application Service Providing (A.S.P.) e come tali idonei a consentirne l’utilizzo attraverso un collegamento remoto alle apparecchiature hardware (server) su cui essi risiedono.
“Applicativo Confrontalebanche”: il software Confrontalebanche 2.0, i software e le procedure informatiche caratterizzanti il Servizio Confrontalebanche,messi a disposizione del Cliente in modalità Application Service Providing (A.S.P.) e come tali idonei a consentirne l’utilizzo attraverso un collegamento remoto alle apparecchiature hardware (server) su cui essi risiedono.
“Contratto” accordo tra Cr expert srl e cliente.
4. FORMAZIONE ED OGGETTO DEL CONTRATTO
4.1 L’accordo per la fornitura di servizi stipulato tra il Fornitore CRexert srl ed il Cliente, per mezzo di contratto cartaceo o concluso via Web, costituisce un “Contratto per la fornitura di servizi” (nel seguito “Contratto”).
4.2 La fornitura di servizi da parte del Fornitore al Cliente è disciplinata dal Contratto ed in particolare dalle presenti condizioni generali, dalle condizioni particolari specificate nella proposta scritta contenente l’offerta economica per la fornitura dei relativi servizi, ovvero dei diversi termini e condizioni di volta in volta concordati per iscritto tra Fornitore ed il Cliente. In caso di contrasto tra le presenti condizioni generali e le condizioni particolari specificate in offerta o altrimenti concordate per iscritto tra le parti, prevalgono queste ultime.
4.3 Oggetto del Contratto è l’erogazione da parte del fornitore al cliente di servizi di analisi, riclassificazione ed elaborazione anche grafica dei dati finanziari nonché l’utilizzo di prodotti informatici tutti volti alla gestione degli affidamenti e dei conti correnti forniti per via telematica utilizzando gli Applicativi ASP CRexpert® e Confrontalebanche ed altri programmi software di proprietà del fornitore e/o dei quali quest’ultimo detiene legittimamente i diritti di sfruttamento e/o utilizzo.
4.4 Il contratto si intenderà concluso con l’accettazione dell’Offerta da parte del cliente e/o con l’accettazione dell’ordine di fornitura da parte del fornitore, che potrà avvenire sia in via telematica che cartacea.
4.5 per i contratti conclusi via web i contenuti e le condizioni generali del contratto si intendono accettati dal cliente al momento della registrazione del Cliente sul portale www.crexpert.it e www.confrontalebanche.it , mediante l’apposizione di un flag nell’apposita casella “ accetto”. Con tale apposizione si intendono inoltre specificamente comprese ed accettate ai sensi degli articoli 1341-1342 c.c. le clausole delle presenti condizioni generali contenute ai punti 4 (Formazione e conclusione del contratto), 5(Durata), 6 (Erogazione dei servizi), 7 (pagamenti dei corrispettivi) 8 (clausola risolutiva espressa) 11 (Limitazioni di responsabilità), 12 (Legge applicabile e foro competente), 13 (Risoluzione del contratto), 14 (Cessione del contratto), 16 (Modifica delle condizioni contrattuali).
4.6 il cliente dichiara di avere preso visione delle caratteristiche tecniche degli Applicativi e delle note illustrative relative ai Servizi.
4.7 il cliente potrà usare gli applicativi solo per gli scopi indicati dal presente contratto.
4.8 resta comunque inteso che, qualora il fornitore, ricevuto l’ordine da parte del cliente, riscontrasse l’impossibilità di attivare uno o più servizi per cause ad esso non imputabili, lo stesso si riserva sin d’ora a facoltà di risolvere il contratto relativamente al/i Servizio/i non attivabile/i senza spese per il cliente.
5. DURATA
5.1 Il contratto potrà dirsi concluso e perfezionato nel momento in cui l’Utente si registrerà sul portale mediante l’apposizione del flag per accettazione delle condizioni contrattuali
sull’apposita casella ovvero dalla diversa data concordata per iscritto dalle parti.
5.2 L’attivazione dei servizi e dei prodotti avverrà secondo le modalità previste per ciascuno di essi e come illustrate nelle singole offerte e/o listini o dalla diversa data concordata tra le parti.
5.3 I servizi e/o prodotti in abbonamento e/o la cui fornitura si rinnova tacitamente a scadenza, sono espressamente evidenziati nei listini ed il rinnovo avverrà automaticamente salvo disdetta di una delle parti effettuata a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o PEC almeno 60 giorni prima della scadenza prevista.
6. EROGAZIONE DEI SERVIZI – FORZA MAGGIORE – ASSISTENZA
6.1 I servizi sono forniti in conformità alle disposizioni contenute nelle precedenti condizioni generali, nei singoli contratti cartacei o nelle offerte illustrate via web.
6.2 Al fine di eseguire le operazioni necessarie per l’attivazione o comunque l’erogazione dei servizi da parte del fornitore al cliente, quest’ultimo si obbliga a mettere a disposizione la documentazione e le informazioni richieste dal fornitore, ovvero da terzi da quest’ultimo incaricati, nei tempi e modalità idonee a consentire la corretta esecuzione delle obbligazioni di cui al contratto.
6.3 Il cliente si impegna ad utilizzare i servizi ed i prodotti del fornitore nel pieno rispetto della normativa vigente e dei diritti dei terzi; dichiara e garantisce di avere la piena titolarità dei diritti inerenti l’uso di tutti i documenti ed il materiale richiesto per l’erogazione dei servizi e l’utilizzo dei prodotti, manlevando il fornitore da ogni azione o pretesa di terzi in conseguenza o in relazione all’eventuale uso di detti documenti e/o materiali in violazione delle vigenti disposizioni legislative e dei diritti di terzi.
6.4 Il fornitore non sarà responsabile verso il cliente né verso soggetti direttamente od indirettamente connessi al cliente stesso né verso terzi in genere, nel caso di ritardi, malfunzionamenti e/o interruzione nell’erogazione dei servizi causati da forza maggiore, da manomissioni od interventi sulle apparecchiature effettuate dal cliente o da terzi non autorizzati dal fornitore, da mancata fornitura dei dati e/o documenti richiesti dal personale del Fornitore, ovvero da terzi da essa incaricati , ovvero da inadempimenti del cliente ad obblighi assunti dallo stesso ai sensi del contratto ovvero ai sensi di qualsiasi norma di legge o regolamento applicabile.
6.5 Il fornitore non sarà responsabile per il ritardo od il mancato adempimento delle sue obbligazioni nella misura in cui ciò è imputabile a cause di forza maggiore, intendendosi per tali, a titolo puramente esemplificativo, tutti gli eventi non previsti e non prevedibili derivanti da fatti naturali o di terzi, quali in via non esaustiva, disastri naturali, terremoti, incendi, fulmini, esplosioni, guerre sommosse, sabotaggi, atti del governo, autorità giudiziarie, autorità di vigilanza della Banca d’Italia e/o della Banca centrale europea, autorità amministrative e/o autorità di regolamentazione, con particolare riferimento ad atti volti a modificare, restringere, od eliminare l’accesso e/o l’elaborazione dei dati gestiti dalla Centrale Rischi Banca d’Italia e/o europea rispetto alle condizioni date alla sottoscrizione o rinnovo del contratto.
6.6 Il Fornitore si riserva il diritto di apportare modifiche, implementazioni e migliorie, nessuna esclusa, alle funzionalità del Servizio CRexpert® e del servizio Confrontalebanche senza che vi sia, a suo carico, alcun obbligo di informativa dell’Utente, che sin d’ora vi acconsente.
6.7 Il Fornitore si obbliga a comunicare all’ Utente, all’atto della registrazione le credenziali per l’accesso al Servizio CR Expert ed al servizio Confrontalebanche. Il cliente si assume la responsabilità del corretto utilizzo e gestione di tali credenziali e della tempestiva comunicazione al Fornitore di ogni evento di smarrimento o furto ad opera di terzi.
6.8 In caso di mancato rinnovo del contratto, durante tutto il periodo di preavviso, il Fornitore si impegna a fornire al cliente l’assistenza richiesta, le informazioni e tutto il supporto necessario per garantire la continuità della prestazione dei servizi.
6.9 Il Fornitore si impegna a prestare una assistenza diretta alla gestione funzionale del software CRexpert® e software Confrontalebanche ed a fornire un manuale operativo e/o video tutorial di formazione all’utilizzo dello stesso.
6.10 L’erogazione di assistenza è subordinata ad una richiesta contenente informazioni dettagliate sulla problematica riscontrata, agli indirizzi di posta elettronica accessibili dalla Homepage dei siti web www.crexpert.it e www.confrontalebanche.it
7. PAGAMENTO DEI CORRISPETTIVI.
7.1 Il cliente si obbliga ad effettuare il pagamento dei corrispettivi pattuiti secondo le modalità ed i termini convenuti nelle singole offerte e/o listini illustrativi dei singoli prodotti o servizi. I corrispettivi devono intendersi al netto di iva.
7.2 Il fornitore si riserva il diritto di sospendere l’erogazione dei servizi nell’ipotesi di mancato rispetto da parte del cliente dei termini di pagamento definiti nelle singole proposte (ordine di fornitura). Tale eventuale sospensione nell’erogazione dei servizi non potrà comunque comportare alcuna responsabilità a carico del fornitore per eventuali danni che dovessero derivare al cliente a seguito della sospensione dei servizi.
7.3 A fronte della fornitura acquistata in modalità e-commerce del sito www.crexpert.it e/o www.confrontalebanche.it, il Cliente pagherà a CRexpert srl gli importi indicati nell’apposita sezione del Portale.
7.4 Per quanto riguarda il corrispettivo per la fornitura, il Cliente riconosce ed accetta che CREXPERT SRL potrà addebitare sulla carta di credito o altro mezzo di pagamento scelto dal Cliente, anche con fatturazione a parte, tasse, imposte, commissioni ed ogni altro costo che il Cliente sia obbligato a sostenere in ragione della transazione e/o dell’addebito effettuato da CRexpert srl.
7.5 Aggiustamenti derivanti da cambi monetari saranno basati sugli accordi del Cliente con il fornitore della propria carta di credito.
7.6 CRexpert srl non concede rimborsi pro rata per tempo acquistato e non utilizzato.
8. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA.
8.1 Fermo ed impregiudicato ogni altro diritto e/o azione , nel caso in cui vi sia un ritardo nel pagamento dei corrispettivi dovuti dal cliente al fornitore protrattosi per un periodo superiore a 30 giorni, il fornitore si riserva la facoltà di risolvere il contratto in essere con il cliente ai sensi dell’articolo 1456 c.c. con effetto immediato e senza essere tenuto a restituire quanto dal cliente pagato in anticipo per prodotti e/o servizi non ancora utilizzati, fermo restando in ogni caso il diritto del fornitore a richiedere il risarcimento dell’ulteriore danno subito.
9. TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE E TITOLARITÀ DEI DATI.
9.1 La titolarità ed i diritti di proprietà industriale ed intellettuale e di sfruttamento economico relativi ai marchi, alle soluzioni tecnologiche degli Applicativi CRexpert 2.0 e confrontabanche 2.0 sono di proprietà del Fornitore o comunque dallo stesso legittimamente detenute. E’ fatto pertanto divieto a cliente o ad altri soggetti di compiere qualsiasi azione sia tecnica che commerciale volta a ledere tali diritti quali ad esempio decompilare, disassemblare, modificare, dare in locazione, leasing o prestito, distribuire trasmettere in rete, oppure cedere a qualunque titolo gli Applicativi o il servizio ASP stesso o qualunque altro programma software utilizzato per fornire i servizi ed i prodotti, ovvero loro singole parti.Il Fornitore si riserva sin da ora ogni azione atta a proteggere i software e gli applicativi CRexpert 2.0 e Confrontabanche 2.0 da ogni tentativo di chiunque di duplicazione, modifica, riproduzione parziale o totale.
9.2 I dati memorizzati sui server utilizzati nell’erogazione dei servizi sono di esclusiva proprietà del Cliente. In caso di cessazione, a qualsiasi titolo, del rapporto contrattuale il Cliente può chiedere, entro 60 giorni e previo pagamento dei costi preventivati, l’estrazione dei dati memorizzati sui server.
Successivamente alla cessazione o in corso del rapporto contrattuale i dati potranno essere utilizzati a meri scopi statistici interni solo dissociati dal titolare degli stessi senza che siano in alcun modo ad esso riconducibili.
10. OBBLIGO DI RISERVATEZZA E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI.
10.1 I dati personali delle parti verranno trattati con modalità idonee a garantirne la riservatezza e sicurezza ai sensi del REG UE 679/2016, come da separata informativa disponibile sul sito ——- oppure consegnato in forma cartacea.
10.2 Le Parti si impegnano a mantenere riservati i dati e le informazioni di cui vengano in possesso o a conoscenza, ivi comprese le procedure e le password di accesso ai servizi e a non divulgarli, in alcun modo ed in qualsiasi forma, o utilizzarli per finalità diverse da quelle strettamente attinenti l’esecuzione del presente contratto.
11. LIMITAZIONI DI RESPONSABILITÀ .
11.1 L’utilizzo dell’Applicativo CRexpert® è consentito unicamente tramite accesso remoto dai terminali dell’Utente. Pertanto il cliente prende atto che la fruizione del Servizio CRexpert® potrà avvenire solo in presenza della connettività adeguata e a tal fine si obbliga a dotarsi autonomamente del collegamento attraverso una rete di telecomunicazioni o tramite Internet ed a munirsi di terminali locali idonei a non pregiudicare la velocità e la sicurezza del Servizio CRexpert®, facendosi carico della corretta configurazione degli stessi e del loro adeguamento nel caso in cui ciò sia reso necessario in conseguenza di eventuali aggiornamenti del Servizio medesimo e/o dell’infrastruttura tecnologica che consente la sua erogazione.
11.2 L’ Utente non potrà considerare responsabile il Fornitore, direttamente o indirettamente, per eventuali malfunzionamenti o per la mancata fruizione del Servizio derivante dal collegamento di cui al precedente comma, sia per il non corretto funzionamento dello stesso sia per l’eventuale inadeguatezza delle proprie strutture informatiche alle caratteristiche tecniche indicate dal Fornitore.
11.3 Il Fornitore non è responsabile del malfunzionamento dei servizi internet per cause connesse alla gestione delle linee telefoniche, elettriche e di reti mondiali e nazionali, quali
guasti, sovraccarichi, interruzioni od altri eventi allo stesso non imputabili.
11.4 Il Fornitore non è responsabile per i danni diretti e indiretti, causati dall’utilizzazione o mancata utilizzazione dei servizi, dei prodotti o dei report elaborati e stampati attraverso
l’applicativo CRexpert® e Confrontalebanche, i propri programmi o i programmi dei quali detiene comunque i diritti di sfruttamento. Le decisioni prese dal Cliente in base alle risultanze dei report elaborati e/o alla loro interpretazione saranno scelte del tutto autonome le cui conseguenze non potranno essere in alcun modo addebitate al Fornitore.
11.5 Nessuna responsabilità a qualunque titolo è assunta dal Fornitore in merito all’esattezza dei dati forniti da Banca d’Italia o dalla documentazione fornita dal cliente per l’analisi e/o elaborazione di reports.
11.6 Il Fornitore non garantisce in alcun modo l’esattezza o la completezza delle informazioni prelevate da registri, albi o elenchi pubblici. Tali informazioni non sono soggette a controllo di veridicità o di attendibilità né sono oggetto di elaborazione o controllo da parte del Fornitore. Il Cliente è pertanto onerato di verificarne il contenuto e di adottare ogni opportuna cautela per evitare e limitare eventuali pregiudizi a terzi o a sé stesso.
11.7 Qualsiasi materiale scaricato o altrimenti ottenuto mediante l’utilizzo dei Servizi di Cloud Computing viene scaricato o altrimenti ottenuto a completa discrezione e a rischio esclusivo del Cliente. Il Cliente stesso sarà l’unico responsabile per qualsiasi danno al proprio elaboratore o altro strumento, o per perdite di dati che possano derivare dal materiale scaricato.
11.8 Nessuna informazione o parere verbali o scritti forniti da CRexpert® srl potranno essere intesi quale rappresentazione di garanzie ne’ ampliamento o modifica dei termini delle presenti Condizioni Generali.
12. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE PER LE CONTROVERSIE.
12.1 La legge applicabile al presente contratto è esclusivamente quella dello Stato Italiano.
12.2 Le parti convengono che per qualsiasi controversia relativa all’interpretazione, validità, efficacia, esecuzione o scioglimento del presente contratto sarà competente, in via esclusiva, il foro di Piacenza.
13. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO.
13.1 In caso di grave inadempimento di una parte, l’altra avrà facoltà di risolvere il contratto dandone comunicazione mediante raccomandata con avviso di ricevimento o a mezzo PEC. La risoluzione opererà di diritto al semplice ricevimento dell’altra parte di una comunicazione, a mezzo lettera raccomandata a/r o PEC, contenente la contestazione dell’inadempienza e l’intendimento di avvalersi della risoluzione stessa.
13.2 Resta inteso tra le parti che costituiscono grave inadempimento ai sensi e per gli effetti dell’art.1456 c.c. e daranno luogo alla risoluzione di diritto del contratto il mancato rispetto degli obblighi previsti ai punti 7 (Corrispettivi), 9 (Tutela proprietà intellettuale), 10 (Obbligo di riservatezza), 14 (Cessione del contratto) del presente contratto.
13.3 L’Utente rimane in ogni caso obbligato a versare quanto dovuto anche in caso di interruzione del Servizio CR expert per inadempimento a lui imputabile.
13.4 Il fornitore potrà inoltre risolvere il contratto in essere con il cliente senza preavviso e con effetto immediato, qualora il cliente venga sottoposto a procedura fallimentare o altra procedura concorsuale, diventi insolvente (anche di fatto) o ceda i beni ai creditori, subisca un sequestro o altra forma di vincolo sui propri beni che pregiudichi il contratto, ovvero venga messo in liquidazione, volontariamente o coattivamente.
13.5 In caso di risoluzione del contratto per fatto e colpa del cliente, il fornitore avrà in ogni caso il diritto di richiedere i corrispettivi previsti fino alla scadenza contrattuale, fatta salva la richiesta di maggior danno subito
13.6 É comunque fatta salva azione di risarcimento per gli ulteriori danni subiti.
14. CESSIONE DEL CONTRATTO.
14.1 Il Fornitore può, previa comunicazione scritta all’ Utente, cedere a terzi i soli diritti di credito derivanti dal presente contratto, con l’esclusione di qualsiasi altro diritto od obbligo,
pena la risoluzione del presente contratto, salvo che intervenga accordo espresso ai sensi dell’art. 1406 c.c.
14.2 Non è considerata cessione l’affidamento, anche in parte, dei servizi oggetto del contratto ad apposita società, da costituire o già costituita, parzialmente od interamente
posseduta dal Fornitore.
14.3 L’ Utente non può cedere a terzi, a qualunque titolo, il presente Contratto o i diritti dallo stesso derivanti
15. COMUNICAZIONI TRA LE PARTI.
15.1 Ai fini dell’esecuzione del presente contratto, le parti eleggono il proprio domicilio presso la propria sede legale anche per eventuali notificazioni giudiziali, salvo disposizioni inderogabili contenute nel Codice di Procedura Civile.
15.2 Le comunicazioni a mezzo PEC saranno inviate all’indirizzo risultante dai pubblici registri.
15.3 Le Parti dovranno tempestivamente comunicare, nel corso della vigenza del contratto, ogni variazione dei rispettivi indirizzi.
16. MODIFICA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI.
16.1 Il Fornitore si riserva il diritto di modificare le condizioni del presente contratto di Licenza d’uso a mezzo di lettera raccomandata o PEC da inviare all’Utente, con preavviso di almeno 30 giorni, salvo facoltà di recesso del licenziatario, da esercitarsi, a pena di decadenza, con lettera raccomandata o a mezzo PEC entro 15 giorni decorrenti dalla data di ricevimento della comunicazione delle modifiche.
17. ALTRE CONDIZIONI GENERALI.
17.1 L’eventuale nullità di una o più clausole non si estende all’intero contratto e non ne comporta la nullità.
17.2 Ogni integrazione e/o modifica al presente contratto e ai suoi allegati, dovrà essere stipulata e approvata per iscritto da entrambe le parti a pena di nullità.
17.3 Per quanto non espressamente previsto nel presente contratto si richiamano le norme di legge e del codice civile applicabili.